Progetti regionali e prossimo incontro 25 novembre in Regione

Andare in basso

Re: Progetti regionali e prossimo incontro 25 novembre in Regione

Messaggio  Katia Martino il Sab Nov 20, 2010 5:40 pm


Grazie Fede...

federica daidone ha scritto:Per Katia:

Cara Cecilia, vieni se gli altri sn d'accordo, credo sia utile e luca verrà ugualmente.

in parte le domande che hai posto sn già state fatte. la circolare che avrebbe dovuto essere spedita oggi ma che credo nn sia stata spedita, stando a quanto mi han detto a scuola, indicherebbe proprio che i contratti dovranno essere quelli nazionali per le cattedre di fatto (30 giugno), essendo cattedre ex-novo e nn su malattia.

alle altre domande la dott.ssa ha detto che si sarebbe premurata di rispondere il 25.

a presto

grazie

Federica
Very Happy

Katia Martino

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 38
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetti regionali e prossimo incontro 25 novembre in Regione

Messaggio  federica daidone il Sab Nov 20, 2010 3:17 pm

Per Katia:

Cara Cecilia, vieni se gli altri sn d'accordo, credo sia utile e luca verrà ugualmente.

in parte le domande che hai posto sn già state fatte. la circolare che avrebbe dovuto essere spedita oggi ma che credo nn sia stata spedita, stando a quanto mi han detto a scuola, indicherebbe proprio che i contratti dovranno essere quelli nazionali per le cattedre di fatto (30 giugno), essendo cattedre ex-novo e nn su malattia.

alle altre domande la dott.ssa ha detto che si sarebbe premurata di rispondere il 25.

a presto

grazie

Federica

federica daidone

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 22.09.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetti regionali e prossimo incontro 25 novembre in Regione

Messaggio  Katia Martino il Ven Nov 19, 2010 4:20 pm

Fede io non la leggo...
federica daidone ha scritto:Ho risposto sulla mailing list...

Katia Martino

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 38
Località : Torino

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetti regionali e prossimo incontro 25 novembre in Regione

Messaggio  federica daidone il Gio Nov 18, 2010 10:03 pm

Ho risposto sulla mailing list...

federica daidone

Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 22.09.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Progetti regionali e prossimo incontro 25 novembre in Regione

Messaggio  Cecilia il Gio Nov 18, 2010 8:31 pm

Cari tutti,

innanzitutto quello di ieri è stato un incontro molto importante e sono contenta di vedere che il gruppo Lavoratori e Precari Scuola pubblica Torino, anche grazie all'innegabile appoggio dei sindacati di base, è sempre più riconosciuto come un interlocutore credibile nelle sedi istituzionali.

Purtroppo sono rimasta nel corteo fino all'occupazione di Palazzo Campana e non ho potuto prendere parte al presidio che avete organizzato sotto la Regione e che è culminato con l'incontro. Quando sono arrivata in p.zza Castello erano ormai quasi le due ...
Sono però molto felice per l'esito di ieri e credo che il comunicato che avete diramato poche ore fa sia davvero un piccolo-grande successo.

Concordo con Giulia, quando afferma che è prioritario (per essere riconosciuti come seri interlocutori delle Istituzioni) mantenere la delegazione nella sua veste originaria. Quindi Luca non devi assolutamente dimetterti!
Quanto a me, valuterete poi voi se reputate utile la mia presenza. E' prioritario salvaguardare ad ogni costo la serietà del prossimo incontro. Quindi partecipo solo se questo può essere utile alla "causa", altrimenti no.

Per quanto riguarda il contenuto dell'accordo, per chi volesse documentarsi, i materiali ufficiali li trovate qui
http://www.regione.piemonte.it/istruz/

In allegato, la Circolare 400 che a tutt'oggi è l'unico riferimento normativo in merito.
Purtroppo, come potrete leggere, da attenta disamina le indicazioni sono contraddittorie a ambigue.

Su sollecitazione di Luca, Katia e Giulia, a parziale integrazione dei quesiti su cui avete chiesto chiarimenti, vi incollo qui sotto alcune domande che ho posto per iscritto alla nostra referente sindacale con deleghe sulla precarietà a livello regionale di Asti.
Credo che noi iscritti ai sindacati confederali, di fronte ai risvolti inquietanti di questo accordo, non possiamo esimerci dal CHIEDERE CONTO DEL LORO OPERATO ai firmatari dell'accordo.
Da una settimana sollecito i nostri referenti regionali (compreso il Segretario regionale con cui ho parlato ieri in manifestazione) ad attivarsi con sollecitudine in tal senso.
Le pressioni che sto portando avanti dentro FLC mirano ad un'assunzione di responsabilità da parte loro in tempi rapidi, visto lo stato di emergenza che si è venuto a creare su un accordo di cui sono firmatari.
Un'ultima nota di colore.
Ieri G. Meli (segretario regionale UIL) al telefono con una precaria ha affermato che tutti i precari devono essere pagati interamente dalla Regione, e non secondo il regime misto INPS/Regione. Di fronte alla perplessità di lei, coinvolta come Katia e Milena in questo girone dantesco, ha ribadito di essere certo della sua posizione perché "conosce benissimo l'accordo visto che l'ha firmato".
E' evidente che il caos è generalizzato, anche ai livelli più ampi.
E questo è molto grave.

A presto,
un abbraccio a tutti
Cecilia

DOMANDE sull'accordo regionale "Più Scuola" in merito al trattamento stipendiale dei docenti inseriti negli elenchi prioritari e percettori dell'indennità di disoccupazione

1. Cosa deve fare il precario dopo la firma della presa di servizio? (Perché i contratti in diversi casi non vengono fatti firmare a causa di questo problema con l'INPS e tutto rimane di conseguenza in stand-by)

2. Nel momento in cui il precario comunica all'INPS che sta lavorando su chiamata da elenchi prioritari per progetti regionali, come fa a non farsi sospendere la disoccupazione, visto che sembrano non esistere moduli specifici?

3. Che tipo di busta paga/cedolino riceverà quindi? Soprattutto chi emette il cedolino?
INPS non spedisce nessuna documentazione. Si ha solo la ricevuta di bonifico effettuata sul proprio conto corrente bancario.

4. Con quali strumenti potrà controllare che la scuola versi quanto effettivamente dovuto, dal momento che la disoccupazione, con il passare dei mesi, prevede un sussidio di importo diverso (% che diminuisce più si avvicina il termine degli otto mesi) e quindi viene corrisposta con cifre diverse?

Esisterà un cedolino congiunto dal quale il precario potrà effettuare il controllo di quanto davvero deve percepire?

5. Trattandosi di un salario misto, che tipo di contributi vengono erogati?

6. Quale norma precisa e rintracciabile garantisce che il precario abbia diritto a chiedere nuovamente la disoccupazione ordinaria (per ipotesi il 1 luglio 2011) dopo aver comunque beneficiato del sussidio secondo la formula prevista dall'accordo ministeriale?
Esiste quindi la sospensiva dell'anno mobile in questo caso?
Secondo quale deroga alle norme nazionali?

7. Le settimane lavorate con questa formula del salario misto, verranno ritenute valide anche in futuro? Altrimenti il rischio è di non vedere riconosciute le settimane lavorate per successive domande di disoccupazione (es. 2012)

8.La tredicesima e il TFR come saranno calcolati, dal momento che il precario percepisce un salario misto? Sul totale? Su quanto corrisposto dalla scuola?
File allegati
CR 400_ALLEGATO 1.doc Non hai il permesso di scaricare i file.(82 kB) Scaricato 6 volte

Cecilia

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 22.09.10

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Progetti regionali e prossimo incontro 25 novembre in Regione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum